RASSEGNA STAMPA 09/05/2019
Fonte: ANSA | Corriere dell’economia

Xiapex, innovazione farmacologica ad oggi realtà consolidata

Terapia rivoluzionaria con evidenti benefici senza ricorrere alla chirurgia tradizionale

Negli ultimi anni, in maniera esponenziale è cresciuta l’attenzione riguardo l’Induratio Penis Plastica (IPP); più in generale si è lavorato molto sui diversi trattamenti per riuscire a curare questa condizione patologica invalidante dal punto di vista fisico e in taluni casi anche psichico.

Ad oggi è disponibile, come realtà consolidata, una innovazione terapeutica che si è mostrata davvero efficace.

Lo Xiapex è un tipo di collagenasi, un particolare enzima – ricavato dal Clostridium Hystolyticum, in grado di distruggere il tessuto fibroso e la placca di collagene che comportano la malformazione del pene.

La comunità scientifica ha definitivamente approvato questo trattamento per il “pene curvo” – IPP o “malattia di La Peyronie” e lo ritiene unico trattamento non chirurgico, andando ad avere un impatto significativo sulla placca palpabile e di conseguenza sulla curvatura.

Il Dr. Alessandro Del Rosso, insieme al Dr. Angelo Porreca (presidente della Associazione UrOP – Urologi Ospedalità Gestione Privata) c/o la Casa di Cura Privata Diaz – Padova, hanno subito messo a punto ed adottato la metodica di trattamento, disponendo ad oggi di una delle maggiori casistiche in Italia.

Ecco allora che l’IPP può essere efficacemente valutata e trattata rivolgendosi a centri specialistici con ampia casistica, facendo riferimento a quella che ad oggi può essere denominata “chirurgia gentile o chirurgia litica” senza dover necessariamente ricorrere al tanto famigerato bisturi.

Leggi l’articolo su Ansa.it 

Leggi l’articolo sul Corriere dell’economia

ATTIVITÀ PIÙ RECENTI

In,

16° CONGRESSO NAZIONALE UROP: PREMI ASSEGNATI

PREMIO PER MIGLIOR ABSTRACT PRESENTATO AL CONGRESSO UROP 2021
Dott. Luigi Gallo
Dott.ssa Gabriella Mirabile
Dott. Luca Cindolo

PREMIO PER MIGLIOR VIDEO PRESENTATO AL CONGRESSO UROP 2021
Dott. Donato Dente
Dott. Alessandro Calarco
Dott.ssa Silvia Proietti

In,

16° CONGRESSO NAZIONALE UROP: PREMI ASSEGNATI

PREMIO PER MIGLIOR ABSTRACT PRESENTATO AL CONGRESSO UROP 2021
Dott. Luigi Gallo
Dott.ssa Gabriella Mirabile
Dott. Luca Cindolo

PREMIO PER MIGLIOR VIDEO PRESENTATO AL CONGRESSO UROP 2021
Dott. Donato Dente
Dott. Alessandro Calarco
Dott.ssa Silvia Proietti

In,

Le infezioni urinarie non complicate (IVUnc) del basso apparato urinario. (…oltre le Linee Guida)

Premessa sul tema dell’antibiotico resistenza.

Gli Antibiotici sono stati sicuramente una delle scoperte più importanti dell’uomo. Hanno reso possibile non solo lo sviluppo clinico ma anche sociale ed economico.

Purtroppo, oggi, la crescente resistenza agli antibiotici è diventata una minaccia per la salute pubblica in Europa e nel mondo. Solo 70 anni dopo la loro introduzione, siamo di fronte alla possibilità di un futuro senza antibiotici efficaci per diversi tipi di batteri che causano infezioni nell’uomo.

In,

Urologia, esperti salernitani al 15° congresso UROP

“L’applicazione sempre più ampia e risolutiva dell’intelligenza artificiale nelle applicazioni medico-chirurgiche e in particolare nell’urologia, prefigura scenari di interazione fino a ieri inimmaginabili: l’essere umano e la macchina si plasmeranno, entreranno in connessione, evolvendo insieme. L’uomo è già in grado di addestrare il computer, che così potrà, sulla base delle caratteristiche della persona, estrapolare tempestivamente le informazioni più utili per la cura, attingendo da una enorme mole di informazioni, con una modalità e tempi inimmaginabili per noi umani. Un’alleanza che non deve spaventarci, il computer è funzionale, supportando le decisioni terapeutiche del medico e del paziente.

© Copyright - Urop