14° Congresso Nazionale UrOP: le comunicazioni premiate

Rassegna stampa

01/08/2019 ANSA-Corriere dell'economia

14° Congresso Nazionale UrOP: le comunicazioni premiate

 

In occasione del 14° Congresso Nazionale UrOP svoltosi ad Alberobello (BA) dal 6 all’8 Giugno le comunicazioni premiate sono state: “Detail” nella preservazione della funzione erettile postprostatectomia nerve sparing. Studio pilota di un nuovo ausilio elettronico per la valutazione del danno nervoso del Dr. Pier Andrea Della Camera; Stent ureterale doppio-J o catetere ureterale mono-J? La nostra esperienza del Dr. Giuseppe Di Paola; Randomized controlled study assessing the effect of the Airseal system during robotic assisted radical cystectomy with intracorporeal ileal conduit del Dr. Giorgio Pomara.

Il Dr. Della Camera, insieme al Dr.Giovanni Tasso e all’Ing. Matilde Lippi, ha realizzato ‘’Detail’’, un nuovo strumento da utilizzare negli interventi robotici di asportazione radicale di prostata che consentirà di favorire la ripresa dell’attività sessuale post intervento. Il Detail permette di calcolare in diretta, durante l’intervento, la quantità di energia scaricata dal bisturi, avvertendo l’operatore quando il danno alle strutture nervose, atte al processo di erezione, risulta essere inaccettabile e, nel caso, sacrificare la struttura nervosa al posto di continuare con un “inutile salvataggio”.

Il Dr. Di Paola ha evidenziato, nello studio premiato, che nel trattamento della calcolosi reno-ureterale l’utilizzo del catetere ureterale mono J comporta una significativa riduzione delle complicanze e dei disagi al paziente rispetto allo stent ureterale doppio J allo stato attuale utilizzato in maniera prevalente mantenendo però allo stesso tempo il medesimo grado di sicurezza e di percentuale di successo nella bonifica da calcoli dell’alto apparato urinario.

Il Dr. Pomara, autore dello studio dell’Urologia pisana insieme al Dr. Santarsieri, Dr. Di Vico, Dr. Durante, Dr. Tesi, Dr. Bracchita, Dr. Meneghetti e Dr. Francesca, quest’ultimo Direttore della U.O Urologia 2 di Pisa, ha dimostrato che la tecnica di cistectomia robotica associata al sistema AirSeal® riduce i tempi operatori, riduce la pressione endo-addominale di CO2, riduce il dolore post-operatorio e accelera la canalizzazione intestinale riduce la degenza ospedaliera.

Photo Credits: Nico Cardone

 

 

Leggi l’articolo su Ansa.it 

Leggi l’articolo sul Corriere dell’economia