RASSEGNA STAMPA 06/02/2019
Fonte: ANSA | Corriere dell’economia

Stone Center in Veneto: le novità

Alla direzione del reparto, già centro affiliato UrOP, il Dr. Carmelo Morana ci illustra le soluzioni proposte per il trattamento della calcolosi urinaria.

Recentemente l’occhio avanguardista della Casa di Cura Giovanni XIII di Monastier di Treviso, ha puntato sull’acquisizione di nuovo strumentario, che unito all’esperienza del team guidato dal Dott. Morana, mira al trattamento di una patologia in crescente diffusione: la calcolosi urinaria. Si stima infatti che l’incidenza del fenomeno, sia di 100 mila casi/anno in Italia.

L’approccio è differenziato in base ad ogni tipologia di calcolo utilizzando le tecniche  ESWL, ULT, RIRS, ECIRS.

ESWL ovvero litotrissia extracorporea per calcoli con diametro fino al cm, nessun ricovero ed emissione spontanea dei calcoli con le urine dopo il trattamento in Day Hospital;

ULT: ureterolitotrissia con laser ad Olmio per il trattamento dei calcoli ureterali.

RIRS: Retrograde Intra Renal Surgery ovvero polverizzazione delle concrezioni litiasiche all’interno delle cavità renali (fino a max 2cm) grazie all’utilizzo del nuovo ureterorenoscopio flessibile digitale e del laser ad olmio introdotti  per via retrograda (dalla vescica) .

ECIRS: nefrolitotrissia combinata retrograda ed anterograda percutanea in posizione supina eseguendo solamente un piccolissimo foro di accesso al rene sul fianco  è utilizzata per calcoli renali superiori ai due cm o per quelli a stampo.

Con queste nuove tecnologie numerosi sono i vantaggi in termini di riduzione delle complicanze emorragiche e dei tempi medi di degenza garantendo quindi la miglior compliance per il paziente nel percorso di recupero individuale.

A tutto ciò segue un adeguato follow-up medico conservativo che parte dall’analisi della struttura del calcolo per proseguire con terapia dietetica ed idropinica ed eventualmente farmacologica.

Leggi l’articolo su Ansa.it 

Leggi l’articolo sul Corriere dell’economia

ATTIVITÀ PIÙ RECENTI

In

Addio al Prof. Sergio Leoni, un Grande Uomo e Maestro

Al via il progetto “Urop Meets”a Settembre a Malta: Urop e la Societa Maltese di Urologia si riuniscono in una giornata di scambi culturali e scientifici.

Questo sarà il primo di una serie di incontri che vedrà Urop attiva anche in ambito internazionale.

In

Addio al Prof. Sergio Leoni, un Grande Uomo e Maestro

Al via il progetto “Urop Meets”a Settembre a Malta: Urop e la Societa Maltese di Urologia si riuniscono in una giornata di scambi culturali e scientifici.

Questo sarà il primo di una serie di incontri che vedrà Urop attiva anche in ambito internazionale.

In,

Le infezioni urinarie non complicate (IVUnc) del basso apparato urinario. (…oltre le Linee Guida)

Premessa sul tema dell’antibiotico resistenza.

Gli Antibiotici sono stati sicuramente una delle scoperte più importanti dell’uomo. Hanno reso possibile non solo lo sviluppo clinico ma anche sociale ed economico.

Purtroppo, oggi, la crescente resistenza agli antibiotici è diventata una minaccia per la salute pubblica in Europa e nel mondo. Solo 70 anni dopo la loro introduzione, siamo di fronte alla possibilità di un futuro senza antibiotici efficaci per diversi tipi di batteri che causano infezioni nell’uomo.

In,

Urologia, esperti salernitani al 15° congresso UROP

“L’applicazione sempre più ampia e risolutiva dell’intelligenza artificiale nelle applicazioni medico-chirurgiche e in particolare nell’urologia, prefigura scenari di interazione fino a ieri inimmaginabili: l’essere umano e la macchina si plasmeranno, entreranno in connessione, evolvendo insieme. L’uomo è già in grado di addestrare il computer, che così potrà, sulla base delle caratteristiche della persona, estrapolare tempestivamente le informazioni più utili per la cura, attingendo da una enorme mole di informazioni, con una modalità e tempi inimmaginabili per noi umani. Un’alleanza che non deve spaventarci, il computer è funzionale, supportando le decisioni terapeutiche del medico e del paziente.

© Copyright - Urop